La mia terra e i suoi trofei

Notturno a Gamogna

Nel giorno in cui la nostra amata Gamogna, eremo di S. Pier Damiani, stava bruciando (8 agosto 2017), io stavo casualmente rendendole omaggio con questa tela, iniziata alcuni giorni prima, e, non essendo io  un Nerone incendiario, mi sono sentita comunque una Cassandra premonitrice, per cui, con intento scaramantico, ho trasformato in verdi “fiamme” boschive le terribili fiamme che realmente l’hanno lambita.

notturno a Gamogna

In questo notturno  ho interpretato “madre terra  in riposo” con skyline che ricorda la  venere dormiente di Artemisia Gentileschi  col primo piano dell’eremo rivisitato. Olio su tela 70 x 50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.