ricordi di una fanciulla

Un giorno con Whatsapp, mi giunse, da una nuova giovine amica, richiesta per uno strano ritratto: il ritratto della sua ANTICA QUERCIA, assieme ad una foto da lei scattata. La quercia di confine tra due proprietà, l’incontro a cavallo del medesimo e reiterati incontri dei due giovani rampolli… una favola antica che ha portato comunque al ripetersi dello stesso finale… L’AMORE.  Non amo  interpretare o imitare paesaggi poiché ritengo di non poter competere con la natura e quindi li dipingo sempre e solo come comprimari di una scena, come sfondo o indice di ambientazione, mai a soggetto… ma questa volta, data la particolare richiesta ho fatto uno strappo, ripagata dalla felicità della mia giovine nuova amica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.